Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19: Aggiornamenti

Data:

20/01/2021


COVID-19: Aggiornamenti

 Aggiornato al 20 settembre 2021

1. Misure restrittive per l'ingresso e il transito a Singapore

2. Misure restrittive per l'ingresso e l'uscita dal Brunei

3. Misure adottate dalle autorità a Singapore

4. Misure adottate dalle autorità in Italia

5. Misure precauzionali adottate da questa Ambasciata

  

1. Misure restrittive per l'ingresso e il transito a Singapore

Con le ultime disposizioni adottate dalle Autorità di Singapore lo scorso 6 agosto, l'Italia è stata inclusa tra un selezionato numero di paesi per cui si applicano misure più favorevoli per l'ingresso a Singapore. In particolare:

1. A partire dalle ore 23.59 del 9 settembre i viaggiatori autorizzati completamente vaccinati (considerati tali dal 14 giorno successivo alla ricezione seconda dose dei vaccini Pfizer, Moderna e di quelli approvati dall'OMS) che abbiano trascorso i 21 giorni precedenti in Italia e in una lista di altri paesi, potranno trascorrere i 14 giorni di quarantena nella propria residenza anzichè nelle strutture designate dal governo purchè da soli o con il nucleo familiare che abbia condiviso lo stesso itinerario di viaggio. La condizione di vaccinazione non si applica ai minori di 12 anni. Si segnala che e' altresi' necessario arrivare a Singapore dall'Italia con volo diretto o con volo in transito su uno dei paesi della stessa lista. Per i possessori di visti di lungo periodo l'opzione di scelta sarà disponibile nella procedura di richiesta dell'Entry Approval a partire dallle ore 23.59 del 20 agosto. Per i cittadini sinagporiani e i PR la richiesta potrà essere avanzata tre giorni prima dell'arrivo sul portale Safe Travel ICA.

2. A partire dal 10 agosto i possessori di work pass e dependent pass potranno presentare nuovamente domanda di ingresso a Singapore se completamente vaccinati (considerati tali dal 14esimo giorno successivo alla ricezione seconda dose dei vaccini Pfizer, Moderna e di quelli approvati dall'OMS). La documentazione che attesta l'avvenuta vaccinazione andrà presentata al vettore aereo prima dell'imbarco. La condizione di avvenuta vaccinazione non si applica ai minori di 12 anni. Per i residenti a Singapore che hanno ricevuto il vaccino all'estero, per gli adolescenti di età compresa tra i 12 e i 18 anni e per coloro che per ragioni mediche non possono ricevere il vaccino si applicano le misure speciali indicate qui.

Prima di partire

I possessori di visti di lungo periodo devono: ottenere l'approvazione del locale Ministry of Manpower (MOM), facendo richiesta tramite questo form, disponibile tra il terzo e il trentesimo giorno precedente la partenza.Tutti i viaggiatori, compresi i cittadini e residenti permanenti al di sopra dei 3 anni devono: 1) essere in possesso di un tampone molecolare PCR negativo effettuato nelle 48 ore precedenti all’imbarco; 2) presentare una dichiarazione sul proprio stato di salute utilizzando questo form; 3) registrarsi e pagare per effettuare il tampone all'arrivo in aeroporto (costo di circa 160 SGD).

All’arrivo a Singapore

Tutti i viaggiatori autorizzati in rientro a Singapore sono sottoposti a test molecolare all'arrivo in aeroporto.

Coloro che hanno optato per lo SHN nella propria abitazione devono sostenere i costi di trasporto utilizzando uno speciale servizio taxi (il costo di circa 200 SGD copre il tragitto fino alla residenza e quello per sottoporsi al test molecolare prima del termine dello SHN) e indossare un braccialetto di monitoraggio durante il periodo di quarantena.

I cittadini singaporiani, i residenti permanenti e i possessori di visti di lungo periodo, compresi i familiari a carico, che abbiano soggiornato negli ultimi 21 giorni in Paesi diversi da quelli sopra menzionati sono tenuti ad osservare l’isolamento di 14 giorni nella struttura alberghiera designata a proprie spese (circa 2000 dollari di Singapore) e a testarsi autonomamente con test antigenico rapido fornito dalle strutture il terzo, settimo e undicesimo giorno dall’arrivo (sono esclusi i minori di 3 anni).

Al termine dell’isolamento tutti i viaggiatori di età superiore a 3 anni sono sottoposti a test obbligatorio per la rilevazione del COVID-19 con spese a proprio carico (circa 200 dollari di Singapore). Durante questo periodo, che non può essere ridotto per nessun motivo, non sarà permesso lasciare la propria abitazione o stanza. Il mancato rispetto di tale termine comporta una multa fino a 10000 dollari di Singapore, una pena detentiva fino a sei mesi e la revoca del permesso di soggiorno.

Voli

Dal 2 giugno i transiti sono consentiti a quelle compagnie aeree che abbiano ottenuto una preventiva autorizzazione dalla Civil Aviation Authority di Singapore (CAAS) e in automatico a tutti voli operati da Singapore Airlines, AirAsia, Scoot, SilkAir in partenza dagli aeroporti dalle città indicate in questa lista. Dal 17 luglio tornano ad essere operativi i voli in partenza da Roma Fiumicino a Singapore per tre giorni a settimana. Ad ogni modo, si raccomanda, prima di mettersi in viaggio, di effettuare adeguate verifiche presso il proprio vettore o la propria agenzia di viaggi e di chiedere loro assistenza per un’eventuale modifica dell’itinerario.

Navigazione

E’ sospeso fino a nuovo ordine lo scalo delle navi da crociera. Per le navi commerciali  i cambi di equipaggio sono consentiti nelle circostanze indicate qui nella sezione Circulars and Notices.

Divieto di ingresso

Gli ingressi turistici non sono consentiti, a meno che non si rientri negli specifici accordi stipulati dalle autorità locali con un numero limitato di Paesi (Air Travel Pass, Reciprocal Green Lane, Periodic Commuting Arrangement). E’ vietato l’ingresso o il transito a Singapore per i viaggiatori di lungo e breve periodo, compresi i lavoratori marittimi, che abbiano trascorso gli ultimi 21giorni o abbiano transitato in Bangladesh, India, Nepal, Pakistan e Sri Lanka.

Informazioni utili

Per maggior informazioni sulle misure adottate dalle autorità di Singapore si invita a consultare:

E' disponibile anche un Canale WhatsApp di aggiornamento sulla situazione a Singapore.

 

2. Misure restrittive per l'ingresso e l'uscita dal Brunei

Le Autorità sanitarie locali hanno introdotto misure restrittive sia per l’ingresso che per l’uscita dal Paese. Non è consentito l'ingresso e il transito nel Paese ai visitatori a breve termine. È possibile chiedere un Entry-Travel-Pass per motivi di lavoro, studio, trattamenti medici, ricongiungimenti familiari o circostanze eccezionali. La domanda deve essere presentata da uno sponsor locale tramite il portale Entry Travel Pass almeno 8 giorni lavorativi prima della data prevista per il viaggio. 72 ore prima della partenza i viaggiatori sono tenuti ad effettuare un tampone SARS-COV-2 RT-PCR (in caso di impossibilità ad effettuare il test è possibile chiedere un'esenzione al Ministero della Satute: etp.health@moh.gov.bn). All'arrivo in Brunei i viaggiatori stranieri autorizzati sono tenuti a sostenere sia i costi del tampone, pari a 350 dollari del Brunei, che quelli dell'autoisolamento in una struttura designata, per un periodo dai 2 ai 14 giorni, in base alla valutazione sul rischio del paese di provenienza fatta dalle autorità locali. È responsabilità del viaggiatore o dell'agenzia di sponsorizzazione prenotare direttamente con gli albergatori e assicurarsi tale alloggio prima dell'arrivo. Il mancato rispetto dell’isolamento obbligatorio comporta una multa fino a $10,000 o un periodo di detenzione fino a 6 mesi o entrambe. I viaggiatori sono inoltre tenuti a scaricare l’App BruHealth prima di entrare nel paese.

Ulteriori informazioni sulla documentazione da presentare sono disponibili QUI.

A partire dal 16 marzo si applica a tutti i cittadini e ai residenti il divieto di uscita dal Paese, con deroga per i seguenti casi: necessità di sottoporsi a urgenti cure mediche, partecipazione ad audizioni giudiziarie e continuazione degli studi all’estero. Le richieste per l’uscita dal Paese sono soggette all’approvazione dell’ufficio del Primo Ministro e devono essere presentate tramite questo Form. Ulteriori informazioni sulla documentazione da presentare sono disponibili QUI. In caso di difficoltà nell’utilizzo della procedura indicata, si prega di segnalarlo all’Ambasciata d’Italia a Singapore (contatti nella sezione Informazioni Generali di questa scheda). A partire dal 1 agosto 2021, oltre a tutti gli altri requisiti summenzionati, tutti i cittadini e i residenti del Brunei devono sottoporsi a vaccinazione contro il COVID-19 prima di uscire dal Paese.

Per maggior informazioni sulle misure adottate dalle autorità del Brunei si invita a consultare:

Sono disponibili anche un Canale Telegram e una linea telefonica dedicata Health Advice Line 148 (HAL 148) (operativa 24 ore su 24) di aggiornamento sulla situazione in Brunei.

 

3. Misure adottate dalle autorità a Singapore

A partire dal 10 agosto entrano in vigore misure differenziate per coloro che sono vaccinati (contando 14 giorni dopo la seconda dose) e coloro che non lo sono.

 

  

4Misure adottate dalle autorità in Italia

In base all’Ordinanza del 28 agosto 2021, valida dal 31 agosto al 25 ottobre 2021, all’ingresso/rientro in Italia, se nei quattordici (14) giorni precedenti si è soggiornato/transitato in un Paese dell’elenco D (Singapore e Brunei), è obbligatorio:

1. Compilare il modulo di localizzazione dei passeggeri digitale (Passenger Locator Form - PLF) e presentarlo, sul proprio dispositivo mobile o in versione cartacea, al vettore al momento dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli.
2. Presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia deputato a effettuare i controlli, la certificazione “verde” COVID-19, rilasciata al completamento del ciclo vaccinale ovvero certificazione equipollente, emessa dalle autorità sanitarie competenti a seguito di vaccinazione validata dall’EMA (Agenzia Europea per i Medicinali). Le caratteristiche delle certificazioni vaccinali equipollenti sono indicate nell'Ordinanza del 30 luglio 2021.
3. Presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli, un certificato che attesti il risultato negativo di un test molecolare o antigenico effettuato nelle 72 ore prima dell’ingresso in Italia da mostrare a chiunque sia preposto ad effettuare questa verifica.

In caso di mancata presentazione delle certificazioni indicate ai punti 2 e 3, è comunque possibile entrare in Italia ma è fatto obbligo di:
1.  Informare l’azienda sanitaria competente per territorio del proprio ingresso in Italia.
2. Raggiungere la propria destinazione finale in Italia solo con mezzo privato (è consentito il transito aeroportuale, senza uscire dalle zone dedicate dell’aerostazione).
3.  Sottoporsi a isolamento fiduciario per 5 giorni.
4.  Sottoporsi ad ulteriore tampone molecolare o antigenico, al termine dei 5 giorni.

Sono previste delle eccezioni in deroga alle nuove misure per alcune categorie di persone, consulta i dettagli QUI.

Per le misure che si applicano sul territorio nazionale consulta i dettagli QUI.

Per avere informazioni aggiornate sulla situazione sanitaria e la risposta dei Paesi membri dell'Unione Europea, premere QUI.

 

5. Misure precauzionali adottate da questa Ambasciata

In ottemperanza alle direttive straordinarie messe in atto dalle autorità singaporiane e italiane, questa Ambasciata ha adottato una serie di misure precauzionali per tutelare la salute dei visitatori e del personale.
E' possibile accedere all'edificio che ospita l'Ambasciata solamente registrando il proprio accesso tramite l'App "Trace Togheter" o il Token fisico. 
Per evitare assembramenti in sala d'aspetto, i servizi consolari possono erogati esclusivamente su appuntamento utilizzando il servizio di prenotazione online (PrenotaMI) e specificando nelle note il tipo di servizio richiesto.
Per eventuali chiarimenti e richieste in merito alla propria pratica è sempre possibile contattare gli uffici consolari ai seguenti indirizzi:
• per assistenza su questioni consolari: consolare.singapore@esteri.it 
• per assistenza sui visti: visa.singapore@esteri.it 
• per assistenza su AIRE e stato civile: singapore.anagrafe@esteri.it 
• per assistenza su passaporti e ETD: singapore.passaporti@esteri.it 

 


300