Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Firmato l’accordo commerciale RCEP

Data:

17/11/2020


Firmato l’accordo commerciale RCEP

paesi aderenti allaccordo rcep

 

Dopo 8 anni di negoziati, domenica 15 Novembre 2020, in occasione del 37esimo Summit dell’ASEAN, 10 Stati membri, tra cui Singapore e altri 5 partner , Australia, Cina, Giappone, Corea del Sud e Nuova Zelanda, hanno firmato il patto RCEP (Regional Comprehensive Economic Partnership). Si tratta del più grande accordo commerciale al mondo che rappresenterà il 30% dell'economia, del commercio e della popolazione globali diventando un mercato di 2,2 miliardi di consumatori.

Il RCEP, costituito da 20 capitoli, contribuirà ad ampliare e approfondire i legami economici tra i paesi dell’Asia-Pacifico, faciliterà il commercio di beni e servizi e il flusso di investimenti stranieri, porterà inoltre, a un miglioramento delle protezioni in aree riguardanti il commercio elettronico e la proprietà intellettuale.

Come affermato dal Primo Ministro Lee Hsien Long, Singapore ha dimostrato il suo impegno collettivo a mantenere catene di approvvigionamento aperte e connesse, a promuovere un commercio più libero e una più stretta interdipendenza, soprattutto di fronte al Covid-19 che ha portato i Paesi a rivolgersi verso l'interno anche a causa delle pressioni protezionistiche. Risulta inoltre fondamentale la diversità tra i Paesi aderenti, la quale mette insieme diversi livelli di sviluppo che contribuiranno al miglioramento del sistema commerciale multilaterale. Alcuni hanno sollevato preoccupazioni sul fatto che la Cina possa trarne i maggiori risultando la più grande economia del gruppo, ma i ministri hanno notato che il RCEP è un punto di forza per le imprese degli Statimembri in quanto porterà a un maggiore accesso al vasto mercato cinese. Tra le strategie rientra l’eliminazione delle tariffe per almeno il 92% delle merci, con un accesso preferenziale aggiuntivo al mercato delle esportazioni. Anche il flusso delle merci sarà più veloce, più aziende saranno in grado di fornire servizi nella regione, con limiti di partecipazione straniera aumentati per almeno 50 sottosettori tra cui servizi professionali, telecomunicazioni e servizi finanziari.

Il patto entrerà in vigore una volta che i sei paesi Asean e tre partner lo avranno ratificato. I leader del RCEP affermano che accelereranno i loro processi interni per ratificare il patto.


362