Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Rivista Grazia debutta a Singapore

[ANSA] La testata di moda Grazia ha debuttato ufficialmente a Singapore all’Andaz Singapore, alla presenza di Mario Andrea Vattani, Ambasciatore d’Italia, Daniela Sola, Amministratore Delegato di Reworld Media Italia Srl, e Olivier Burlot, Amministratore Delegato di Heart Media.

Gli oltre 350 partecipanti provenienti dal mondo della moda, beauty, design, tecnologia, finanza e altro ancora si sono riuniti per brindare all’inaugurazione del nuovo magazine di moda e lusso della Città-Stato.

“Siamo lieti di dare il benvenuto a Grazia a Singapore e non vediamo l’ora di collaborare con questa iconica rivista italiana. Da questo hub strategico per tutta la regione, Grazia – che già conta milioni di lettori in più di 20 paesi – potrà ampliare ulteriormente il suo seguito in Asia, portando il lifestyle, la moda e il design italiano a un pubblico raffinato, che ama e apprezza la qualità ed eccellenza del nostro Made in Italy”, ha dichiarato l’ambasciatore Vattani.

Gli ospiti sono stati accolti da una celebrazione del Made in Italy in tutte le sue forme, inclusa una speciale esibizione di Rony Jorge, che ha cantato grandi classici italiani a inizio serata; poi, un carretto di gelati Grazia, i trampolieri, una cabina fotografica video a 360 gradi, uno stand per le foto ricordo, che ha trasformato gli ospiti in star da copertina di Grazia, e un DJ-set speciale di uno degli artisti più famosi di Singapore, Eden Cai.

“È un immenso piacere poter presentare questa storica testata, da una delle capitali mondiali della moda alla regione del Sudest asiatico, insieme alla nostra pubblicazione gemella in Malesia, e poter portare la sua proverbiale energia in questa nostra vivace parte di mondo. La nostra visione per Grazia Singapore è quella di ispirare e provocare i nostri lettori con contenuti audaci e accattivanti, puntando i riflettori su talenti asiatici nella moda, bellezza, cultura e molto altro”, ha affermato Pakkee Tan, caporedattore di Grazia Singapore [ANSA].