Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

GIORNATA DELLA RICERCA ITALIANA NEL MONDO 2024: INTERVISTE A GIOVANI RICERCATORI ITALIANI A SINGAPORE

Main_Photo

In occasione dell’anniversario della nascita di Rita Levi Montalcini (22/04/1909), Premio Nobel per la Medicina nel 1986, il 22 Aprile si celebra la Giornata della Ricerca Italiana nel mondo.

L’Ambasciata d’Italia a Singapore contribuisce a sottolineare l’importanza di tale giornata, consapevole del contributo che la ricerca italiana offre non solo a livello nazionale ma anche internazionale. Tutto questo è possibile grazie anche alla rete degli addetti scientifici che lavora in stretto contatto con i numerosi ricercatori italiani all’estero.

Singapore, in quanto paese avanzato nel campo scientifico e della ricerca, riconosce l’importanza della natura internazionale della ricerca e di questa giornata; a Singapore sono  presenti oltre 100 ricercatori italiani che lavorano in Università e Istituti di Ricerca e contribuiscono allo sviluppo tecnologico e sociale della città-stato.

Tra questi vi sono quattro giovani brillanti scienziati italiani che lavorano in settori diversi e che sono stati intervistati per la Giornata della Ricerca Italiana nel mondo 2024, dall’Addetto Scientifico dell’Ambasciata, Nicola Bianchi:

Michele Rodda, Ricercatore Senior presso NParks e curatore di mostre presso Botanical Art Gallery (vedi l’intervista)

Martina Pocchiari, Professore Assistente presso NUS ed esperta di marketing digitale e social network (vedi l’intervista)

Gianmarco Mengaldo, Professore Assistente presso NUS ed esperto in ingegneria matematica e machine learning (vedi l’intervista)

Serenella Tolomeo, Ricercatore Senior presso A*STAR ed esperta in Neuroscienze e Neuroimaging (vedi l’intervista)